Arianna Ordine Naturale – Professional Organizer

Paura del cambio di stagione nel tuo armadio?

cambio di stagione

E rieccoci davanti all’armadio per il primo cambio di stagione. Dobbiamo riaprire le scatole per tirare fuori gli indumenti primaverili ed estivi.
Fare il cambio stagione è una di quelle operazioni capaci di metterci un po’ in crisi. Non vogliamo farlo, è faticoso, è difficile e spesso solo l’idea ci scoraggia. 

C’è chi non lo fa proprio, perché non è sua abitudine, però spesso si ritrova con cappotti e maglioni mischiati a parei e pantaloncini e un forte senso di frustrazione per il caos che si è creato nel tempo. Fare il cambio di stagione può essere un’ottima opportunità per fare ordine in tutti gli abiti che continui puntualmente ad accumulare e per fare una bella pulizia del  tuo guardaroba. 

 

Che tu stia riordinando il tuo armadio o quello dei tuoi figli, questi suggerimenti ti aiuteranno a prepararti per il cambio di stagione.

 

1 | Stabilisci i tuoi obiettivi.

Stabilisci un obiettivo e mantienilo realistico per il tuo stile di vita. Se hai poco tempo, puoi iniziare semplicemente con un cassetto al giorno, una mensola o un’anta. Fai il cambio di stagione però una stanza alla volta. Segna su un block notes o sulla tua agenda quali spazi affronterai ogni giorno per aiutarti a stabilire le priorità della tua giornata.

 

2 | Preparati in anticipo.

Avvisa tutti i familiari e amici che per un’ora (o meno) non sei disponibile; silenzia il cellulare; vestiti comoda; prepara un bel bicchiere d’acqua; metti un lenzuolo sul letto per proteggerlo dalla polvere; prepara uno scatolone o un sacchetto dove metterai le eccedenze.

 

cambio di stagione

 

3 | Svuota lo spazio.

Svuota completamente l’area dell’armadio da riordinare appoggiando gli indumenti e gli accessori sul lenzuolo, preparato precedentemente, sul letto.

 

4 | Pulisci l’armadio. 

Una volta vuoto, è fondamentale pulire bene l’armadio prima di riempirlo nuovamente. 

 

5 | Decluttering.

I nostri armadi sono pieni di vestiti e accessori che non utilizziamo più. Liberandoti di tutto ciò che è superfluo ti porterà a guadagnare spazio, tempo, ti sentirai emotivamente più leggera e  ti renderà più rapida e facile ogni attività di pulizia e di riordino.

Elimina ciò che:

  • non è più della tua taglia;
  • non ti piace indossare più;
  • non utilizzi;
  • è liso e rovinato o inutilizzabile;
  • hai in gran quantità, come i vestiti “per casa”. 

Ti faccio degli esempi: quel cappotto doppio petto che non hai mai messo per tutta la stagione autunno/inverno magari puoi donarlo o venderlo; quella borsa che non hai mai utilizzato nella precedente stagione perché rotta, è il momento di buttarla se non hai intenzione di portarla a sistemare; quel maglione che ti è stato regalato che non incontra minimamente i tuoi gusti, magari metterlo nei contenitori della raccolta vestiti.

 

6 | Svuota le scatole del cambio di stagione primavera/estate.

Fai una selezione anche dei capi primaverili ed estivi. Se c’è qualche indumento che sei sicura di non volere più, eliminalo. 

 

cambio di stagione

 

7 | Riponi i capi e gli accessori primaverili ed estivi nell’armadio e gli altri autunnali ed invernali nelle scatole.

Attenzione! I capi che conserverai nelle scatole devono essere puliti. In commercio si trovano tanti tipi di scatole porta indumenti; ricordati però di prendere bene le misure dello spazio dove le riporrai. Il letto con contenitore, è un ottimo luogo dove riporre le scatole con gli indumenti del cambio di stagione. Oppure puoi posizionarle nella parte alta del tuo armadio, in uno sgabuzzino o in soffitta.

Infine, ti consiglio di mettere nei cassetti o sulle mensole delle bustine profumate alla lavanda, agli agrumi o al rosmarino per allontanare le tarme dai vestiti. Io uso anche un altro rimedio della mia nonna: posiziono nei cassetti delle saponette che mantengono la biancheria profumata. 

 

8 | Fai il cambio di stagione delle borse e delle scarpe.

Naturalmente il cambio di stagione comprende anche la selezione delle scarpe e borse. Fai l’operazione di decluttering sugli oggetti autunnali e invernali. Elimina stivali scomodi, scarpe mai usate, scarponcini usurati, ciabatte rotte, borse logore… Ricorda: le scarpe della stagione passata devono essere riposte nello spazio a loro adibito, pulite e, se necessario, portarle prima dal calzolaio a sistemare. Le borse devono seguire lo stesso processo. Per conservare le borse del cambio di stagione, potresti sistemarle ordinatamente in una scatola capiente, magari mettendole una dentro l’altra per mantenere la forma. Prima però ricordati di svuotarle e pulirle dentro e fuori. 

 

Il cambio dell’armadio stagionale è per me un piccolo rituale di benessere che mi prepara alle nuove sfide e avventure che ogni stagione porta con sé. È un momento per dare un po’ di attenzione al mio spazio personale, creando ordine e freschezza nel mio guardaroba. 

Immagina di aprire l’armadio e vedere solo quei capi che rispecchiano perfettamente la stagione in corso, pronti ad essere indossati senza dover cercare tra capi inadatti o fuori stagione. Questo processo non riguarda solo la praticità, ma anche il senso di leggerezza e rinascita che porta con sé. Liberarsi dei vestiti inutilizzati o fuori moda può essere liberatorio, facendoti sentire più leggera e pronta ad abbracciare nuove opportunità.

Da non tralasciare il lato emotivo: il cambio dell’armadio è un momento per riscoprire il tuo stile personale e sentirsi bene con te stessa, pronta per affrontare il mondo con fiducia e positività.

 

Se vuoi invece affidarti ad una professionista dell’organizzazione per fare il tuo cambio di stagione, contattami! Insieme, prepareremo il tuo armadio per la nuova stagione e ti darò dei consigli mirati e personalizzati per mantenere il tuo armadio ordinato e funzionale nel tempo. 

Fai il cambio di stagione con me e poi… non ci pensi più!

 

Ti consiglio alcuni articoli passati legati a questo argomento:

 

Pulizie di primavera: come organizzarsi.

Pulizie di primavera: come farsi aiutare dai bambini.

I “Must not have” del tuo guardaroba.