Arianna Ordine Naturale – Professional Organizer

Equilibrio personale e professionale: una bella sfida.

equilibrio

Sei una professionista oberata di lavoro? Fai spesso straordinari e ti porti a casa lavoro supplementare togliendo tempo alle tue attività ricreative, alla famiglia o agli amici? Ti senti stressata perché sopraffatta dalle continue richieste lavorative e responsabilità familiari? Ti senti costantemente in ritardo  o in affanno e fai fatica a trovare del tempo da dedicare a te stessa o al tuo partner? Ti senti intrappolata in una routine stressante senza tempo per le attività che ti portano gioia o soddisfazione personale?

 

Alcune mie clienti si trovano in queste situazioni perché manca un equilibrio tra la vita professionale e personale. Questo equilibrio è fondamentale per preservare la nostra saluta fisica e mentale, nutrire relazioni significative, migliorare le prestazioni sul lavoro e aumentare la nostra soddisfazione complessiva.

 

Tutto bello, è vero… ma per niente facile.

 

equilibrio lavorativo

 

Vediamo se io posso aiutarti, con qualche strategia mirata, a preservare il tuo equilibrio tra vita personale e professionale:

 

1 | Imposta confini chiari tra lavoro e vita personale: stabilisci orari specifici per il lavoro e rispetta questi confini. Evita di lavorare oltre l’orario prestabilito (cosa difficilissima per i liberi professionisti), a meno che non sia assolutamente necessario, e fai in modo che familiari, amici e colleghi rispettino il tuo tempo personale.

 

2 | Fai una pianificazione giornaliera o settimanale: pianifica il tuo tempo in modo efficace, includendo sia attività lavorative che personali. Assegna tempo specifico per il lavoro, per le attività domestiche, per l’esercizio fisico, per il tempo di relax e per il tempo con la famiglia e gli amici. Quando aiuto le mie clienti nella gestione del tempo quotidiana, la pianificazione delle loro giornate è fondamentale.

 

pianificazione attività

 

3 | Prenditi del tempo per te, ogni giorno: fai attenzione al tuo benessere fisico, mentale ed emotivo. Assicurati di prendere del tempo per te stessa ogni giorno, facendo attività che ti rilassano e ti rigenerano, come meditazione, yoga, passeggiate all’aria aperta o leggere un libro. Vi posso assicurare che anche la persona più impegnata del mondo può ritagliarsi del tempo per prendersi cura di sé. Basta volerlo!

 

4 | Imposta limiti digitali: riduci il tempo trascorso davanti agli schermi, inclusi computer, smartphone e tablet, soprattutto durante il tempo libero. Imposta dei limiti di tempo per l’uso dei dispositivi e fai in modo di disconnetterti completamente durante il tempo con la famiglia o le attività ricreative. 

 

5 | Delega e chiedi aiuto quando necessario: noi donne spesso cerchiamo di fare tutto da sole. Io negli anni ho imparato a delegare compiti e responsabilità sul lavoro e a casa quando possibile. Coinvolgi familiari, amici, colleghi o altri professionisti per condividere il carico di lavoro professionale e personale e ridurre lo stress.

 

chiedi aiuto

 

6 | Programma momenti di pausa durante la giornata lavorativa: io faccio un po’ di stretching o sorseggio un caffè. Queste pause mi permettono di ricaricare le energie e ridurre lo stress. Anche pause di pochi minuti possono fare la differenza nel mantenere alta la tua produttività e concentrazione. Ma spesso succede che passiamo ore seduti davanti al computer fermi e immobili e questo non giova per nulla alla nostra salute.

 

7 | Impara a dire di no: spesso diciamo di sì a richieste o impegni che sovraccaricano le nostre agende e compromettono il nostro equilibrio tra lavoro e vita personale. Parlo al plurale perché io in questi mesi sto cercando di migliorare questo aspetto cercando di dedicare il mio tempo e le mie energie a ciò che è veramente importante per me.

 

8 | Crea una routine serale di rilassamento: prima di andare a letto, crea una routine di rilassamento che ti aiuti a staccare dalla giornata lavorativa e a prepararti per un sonno riposante. La routine potrebbe includere attività come meditazione, lettura, fare un bagno caldo o bere una tisana ristoratrice.

 

pausa lavorativa

 

Il cambiamento di un’abitudine richiede tempo, costanza e attenzione. Focalizzati su un piccolo cambiamento alla volta e inizia oggi stesso per migliorare il tuo equilibrio tra vita personale e professionale. Sperimenta queste strategie, trova ciò che funziona meglio per te. 

 

Riprendi il controllo della tua vita e scopri il potere dell’equilibrio!

 

 

Vuoi approfondire alcuni argomenti?

 

Agenda cartacea o digitale? Quale scegliere?
Il metodo Kaizen per migliorare la tua vita.
Come gestire le interruzioni mentali e rimanere produttivi.
Come organizzare la scrivania: consigli e idee.

 

Credits: Pexels, Freepik