Arianna Ordine Naturale – Professional Organizer

Il bagno: il tempio del benessere

organizziamo il bagno

La stanza da bagno è una tra le zone più importanti della casa, in cui benessere e comodità devono sapersi amalgamare. È una stanza trafficata, utilizzata più volte al giorno da tutti i componenti della famiglia, soprattutto durante il momento di preparazione del mattino e prima di andare a dormire la sera. È un luogo dove possiamo rilassarci e occuparci piacevolmente del nostro benessere e dell’igiene del nostro corpo. Ma per avere un bagno confortevole e rendere più veloci le attività quotidiane è necessario che lo spazio sia organizzato in modo funzionale e semplice. Ed ecco che arrivo io, ad aiutarti a renderlo tale.

 

È importante avere un bagno rilassante e gradevole alla vista perché ti permette di partire con il piede giusto all’inizio della giornata e di allentare la tensione una volta rientrata a casa.

 

Come per tutte le stanze, il primo passo da fare è alleggerire questo ambiente facendo una selezione degli oggetti e tenendo solo quelli necessari. La prima categoria da cui iniziare a fare decluttering è quella dei tessili.

 

asciugamani bagno

 

Tieni solo gli asciugamani, i teli e gli accappatoi morbidi e dei colori e fantasie che ti piacciono. Il resto portalo ai canili; se in buone condizioni, regalalo o donalo a qualche associazione. Piegali e riponili ordinatamente nell’armadio della biancheria in modo che ci sia spazio a sufficienza per tirarli fuori con facilità.

 

➟ Si prosegue rimuovendo completamente il contenuto di armadietti, mensole, cassetti, doccia e qualsiasi altro spazio di contenimento e procediamo con una bella pulizia.

 

Schierare tutti questi oggetti, prodotti e accessori ti farà crescere la consapevolezza di quante cose possiedi in bagno, quante cose non ricordavi di avere e quante sono scadute, rotte o rovinate.

 

➟ Raggruppa tutti gli oggetti per categoria: apparecchi elettrici, cosmetici, prodotti di bellezza, prodotti per l’igiene personale, detergenti per la pulizia del bagno, soprammobili, giochi dei bambini, oggetti vari (carta igienica, fazzoletti di carta, cotton fioc, assorbenti), accessori (elastici, mollettoni, fasce e mollette), kit da viaggio, medicinali.

 

Bagno

 

➟ A questo punto procedi con la selezione, controllando ogni singolo prodotto e oggetto, per ridurne le quantità ma soprattutto per controllarne la scadenza. Poi puoi procedere nel riporre questi oggetti all’interno degli spazi del bagno.

 

COSA TENERE?

  • Prodotti integri e mai aperti che sei sicura di voler utilizzare;
  • prodotti in uso;
  • scorte da posizionare in una zona dedicata;
  • apparecchi elettronici funzionanti ed utilizzati frequentemente (con accessori).

 

COSA LASCIARE ANDARE?

  • Prodotti scaduti;
  • prodotti aperti che hanno superato la data di usabilità consentita (PAO, Period After Opening);
  • prodotti finiti (sì, capita anche di tenere le confezioni vuote);
  • prodotti provati ma che non incontrano i nostri gusti;
  • vecchi accessori rovinati o consumati;
  • campioni omaggio;
  • apparecchi elettrici non funzionanti, non riparabili e poco efficienti.

 

➟ Dopo aver categorizzato, selezionato e fatto decluttering è il momento di riporre negli armadietti e cassetti del bagno tutti questi oggetti. 

 

Bagno

 

Cerca di tenere a vista meno prodotti possibili, per evitare di rendere l’ambiente visivamente caotico. Metti i prodotti che utilizzi più frequentemente in una posizione comoda. Per aiutarti a mantenere l’ordine tra gli oggetti e i vari accessori potresti utilizzare alcuni degli organizer nella foto. Oppure puoi sbirciare nella mia bacheca di Pinterest

 

Creare un bagno libero dagli eccessi, funzionale e ordinato, ti permetterà di vivere questo ambiente come il tuo centro benessere; un luogo dove rilassarti, ritemprarti e prenderti cura di te stessa.