Arianna Ordine Naturale – Professional Organizer

Buoni propositi? No, grazie.

dove scrivere i buoni propositi

Siamo arrivati in quel periodo dell’anno dove si tirano le somme dell’anno passato e si fanno i buoni propositi per il 2024. Hai già stilato la tua lista infinita di buoni propositi? Andare a correre, mangiare in modo più salutare, iscriverti in palestra, fare quel lavoro in casa che rimandi da troppo tempo, realizzarti sul lavoro, dedicare più tempo a te stessa…

Non so te, ma questa tipologia di liste mi hanno sempre fatto venire l’ansia.

 

Non è che da un giorno all’altro tutto cambierà, acquisiremo nuove abitudini, ci metteremo con forza di volontà e motivazione a cambiare i nostri comportamenti e la nostra vita. Purtroppo la maggior parte dei nostri buoni propositi sfumerà entro i primi 20 giorni dell’anno. Ci ho provato anche io. Facevo tante promesse a me stessa ma poi non le abbinavo ad azioni concrete. Per diversi anni ho preparato la mia lista di buoni propositi; il 2 gennaio (l’1 dormo e mi rilasso) partivo con determinazione ed entusiasmo, ma dopo due/tre settimane mi perdevo, portandomi frustrazione, delusione e rabbia.

 

Bracciali dei buoni propositi

 

Ora ho cambiato metodo. Niente più buoni propositi ma obiettivi (o intenzioni) cioè quei punti di riferimento che mi indicano dove voglio arrivare.

Scrivo i miei obiettivi sul mio Bullet Journal e poi li spacchetto in tanti piccoli tasks. Scomponendo ogni fase in azioni più piccole e fattibili, ho imparato a focalizzarmi su un singolo progetto.

 

Ti faccio un esempio:
Obiettivo: creare un articolo sul mio blog.
Task 1: Pianificazione di quando uscirà l’articolo.
Task 2: Raccogliere informazioni.
Task 3: Scrivere testo.
Task 4: Far rileggere testo a persona esterna.
Task 5: Scegliere foto.
Task 6: Preparare post su piattaforma wordpress.
Task 7: Rilettura in un secondo momento.
Task 8: Programmazione uscita.

Se un task è troppo grande e non riesco a gestirlo, lo divido ancora, finché non diventa ancora più semplice e fattibile.
Questo metodo per raggiungere gli obiettivi lo puoi utilizzare in diversi ambiti della tua vita, l’importante è fare ogni giorno un piccolissimo step.

 

Bullet journal

 

A volte non sapevo come andare avanti e mi sono accorta che la mancanza di chiarezza mi ostacolava. L’ho affrontata studiando, capendo quello che non andava e acquisendo informazioni nuove che mi hanno aiutato a superare l’ostacolo che mi frenava.
Oppure è capitato che la motivazione andasse scemando perché facevo miei i valori e le argomentazioni di altre persone. Ma anche in questa situazione, l’azione ha rinsaldato la mia motivazione.
Oppure ancora, il perfezionismo può essere un grande ostacolo. Se è questo il tuo caso sappi che può farti perdere un sacco di tempo: ti rallenta e spesso non ti fa neanche iniziare. Per superarlo, fai le cose ugualmente e al meglio delle tue possibilità.

Durante il periodo natalizio stilerò le mie nuove intenzioni dopo una riflessione profonda sull’anno appena trascorso.

Pensieri

Quest’anno ci sono stati obiettivi che non sono riuscita a realizzare perché ho dato priorità ad altro, altre cose che ho fatto che non hanno raggiunto le mie aspettative e altre che non ho concluso. Al contrario, ci sono obiettivi che ho raggiunto alla grande, intenzioni che sono andate oltre le premesse negative, risvolti di cui sono pienamente orgogliosa e capacità che ho migliorato e imparato.

 

Sicuramente il 2023 è stato l’anno dove ho conosciuto e interagito con più persone, rispetto agli anni passati.

Sicuramente il 2023 è stato l’anno dove sono uscita dalla mia zona di comfort più e più volte.

Sicuramente il 2023 è stato l’anno dove ho abbandonato definitivamente alcune mie cattive abitudini, dove ho imparato a dire di NO e dove ho imparato a selezionare le persone che voglio veramente avere accanto.

 

Ti ho spiegato il metodo che mi permette di seguire i miei valori, i miei bisogni, le mie emozioni e le mie intenzioni. Capisci perché i buoni propositi su di me non hanno mai funzionato?

 

 

Credits:

10buonipropositi

Freepik